Decreto sicurezza 2: disposizioni in materia di accoglienza dei richiedenti asilo

Il decreto n. 113/2018 recante "Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell'interno e l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata" – C.D. “Decreto sicurezza” – contiene nuove disposizioni in materia di accoglienza dei richiedenti asilo.


L’art. 12 del Decreto prevede che gli Enti Locali che prestano servizi di accoglienza per i titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati, possano accogliere nell’ambito dei medesimi servizi anche i titolari dei permessi di soggiorno di cui agli artt. 19, comma 2 lettera d – bis , 18, 18 bis, 20 bis, 22 comma 12 quater e 42 bis del Decreto Legislativo 25 Luglio 1998 n. 286, qualora gli stessi non accedano a servizi di protezione specificamente dedicati.


I beneficiari presenti nel Sistema di Protezione rimangono in accoglienza sino alla scadenza del progetto in corso già finanziato. I titolari di protezione umanitaria presenti nel Sistema di Protezione, alla data di entrata in vigore del Decreto, rimangono in accoglienza fino alla scadenza del periodo temporale previsto dalle disposizioni di attuazione sul funzionamento del Sistema di Protezione e in ogni caso non oltre la scadenza del progetto di accoglienza.

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Follow Us